Arresto convalidato dal Gip

Resta in carcere l'uomo che ha accoltellato l'ex moglie a Rimini

Arresto convalidato dal Gip
TGR Emilia Romagna
La polizia nell'albergo dell'aggressione

Il Giudice per le indagini preliminari di Rimini, Benedetta Vitolo, ha convalidato l'arresto di Pellumb Jaupi, il cittadino albanese di 53 anni che martedì ha accoltellato prima l'ex moglie e poi il gestore di un albergo di Miramare, nella città romagnola, convinto che i due avessero una relazione.

Difeso dall'avvocato Sonia Giulianelli, l'uomo, accusato di duplice tentato omicidio oltre che di lesioni gravi è stato sentito dal Gip alla presenza anche del sostituto procuratore Davide Ercolani, che a novembre ne aveva chiesto la custodia cautelare in carcere per stalking nei confronti della ex moglie. Il Gip, nel confermare l'arresto, ha stigmatizzato il comportamento dell'albanese denunciato per stalking che prima delle aggressioni di martedì non aveva mai manifestato atteggiamenti violenti nei confronti della moglie tanto da giustificarne l'arresto.