Bologna, mancano i medici in carcere

La denuncia dei sindacati

Bologna, mancano i medici in carcere
LCC
Bologna, carcere Dozza

Il carcere bolognese della Dozza sta vivendo una situazione di emergenza per la mancanza di medici.

Lo denunciano i sindacati degli infermieri (Fp-Cgil e Nursind) dopo che nella notte scorsa il penitenziario si è trovato privo di medici. "La situazione - denuncia la Cgil - è al limite: dei 16 medici in organico, con effettuazione di visite mediche quotidiane, si è arrivati ad avere solo quattro medici con visite mediche che vengono fatte, se va bene, una volta a settimana. Anche se la situazione è stata carente, non si era mai verificato che fosse del tutto assente un medico".