"Il Passante aiuterà a ridurre le emissioni"

Il sindaco di Bologna Matteo Lepore sulle polemiche sull'infrastruttura

"Il Passante aiuterà a ridurre le emissioni"
TGR Rai
Il percorso del Passante di Bologna

"Rinunciare all'investimento significa voltarsi dall'altra parte rispetto alla necessità di combattere il cambiamento climatico". Il sindaco di Bologna, Matteo Lepore, risponde con queste parole alla domanda sul rischio che le polemiche sul 'Passante di nuova generazione' possano compromettere la candidatura per rientrare tra le 100 città europee a impatto zero entro il 2030.

"Grazie a un investimento di 2,8 miliardi di euro da parte di Aspi il Passante sarà un asset principale del Paese ed è un nodo che interessa tutta la mobilità nazionale - ha proseguito il sindaco - sarà un'infrastruttura militante rispetto alla svolta che la pianura padana deve fare nella riduzione delle emissioni ed è un progetto molto innovativo perché mette al centro le tecnologie e la gestione dei dati sui flussi di chi si muove. Non si tratta di greenwashing, quello lo fa chi parla e non fa mai niente".

Per il sindaco di Bologna, infine, l'amministrazione dovrà farsi anche carico, per diminuire le emissioni di anidride carbonica, del coinvolgimento delle imprese e dei cittadini. "Dobbiamo dimostrare che conviene usare i mezzi alternativi, come la bici, il trasporto pubblico - ha concluso Lepore - dobbiamo lavorare anche con le aziende affinché la mobilità lavorativa sia differente e con le piattaforme della logistica affinché si usi il treno. Il passante di nuova generazione metterà al servizio dei cittadini un nuovo diverso di muoversi".