Cronaca

Il giorno dei sindaci

La maxi-inchiesta di Piacenza. Proseguono gli interrogatori di garanzia

Il giorno dei sindaci
ANSA
Le indagini dei carabinieri

Prosegue la maxi-inchiesta per corruzione che ha scosso il Piacentino. Sono in totale 35 gli indagati, quattro al momento sono in carcere su ordinanza di custodia cautelare, sette ai domiciliari. Oggi - martedì 15 febbraio - compariranno davanti al Gip il sindaco di Cerignale, Massimo Castelli, e Mauro Guarnieri, primo cittadino di Corte Brugnatella. Intanto ieri - lunedì 14 febbraio - si sono avvalsi della facoltà di non rispondere nell'interrogatorio di garanzia i due imprenditori edili arrestati pochi giorni fa a Piacenza dai carabinieri, coordinati dalla Procura.

Tutti gli indagati sono ritenuti responsabili a vario titolo, in concorso tra loro, di associazione per delinquere, concussione, corruzione, abuso d'ufficio, traffico e influenze illecite, turbata libertà degli incanti e della libertà del procedimento di scelta del contraente, frode nelle pubbliche forniture, falso materiale e falso ideologico commesso da pubblico ufficiale, truffa e voto di scambio