Processo "Villa Inferno", 9 condanne e 2 patteggiamenti

La sentenza di primo grado a Bologna. Per molti imputati cadono le accuse di reati sessuali

Processo "Villa Inferno", 9 condanne e 2 patteggiamenti
Tgr Emilia-Romagna
Il tribunale di Bologna

Nove condanne in abbreviato, la più alta a quattro anni e due mesi, due patteggiamenti e un rinvio a giudizio. Si conclude così in primo grado, davanti al Gup Alberto Gamberini, il processo nato dall'inchiesta di carabinieri e Procura di Bologna chiamata 'Villa Inferno', dal nome della casa in cui si sarebbero tenuti festini a base di sesso e cocaina.

Per diversi imputati, non per tutti, sono caduti i reati legati alle prestazioni sessuali di una 17enne in cambio di soldi e droga e per molti è stato ridimensionato anche lo spaccio, riqualificato nell'ipotesi di lieve entità.

Tra poco il nostro servizio