Saga Coffee: c'è l'accordo

Trovata l'intesa tra sindacati e i nuovi imprenditori interessati a rilevare l'ex Saeco di Gaggio Montano. L'impegno è l'assunzione di 137 lavoratori entro dodici mesi

Saga Coffee: c'è l'accordo
TGR Emilia-Romagna
Una foto del presidio davanti alla Saga Coffee di Gaggio Montano

È stata appena raggiunta un'ipotesi d'accordo tra i rappresentanti sindacali dei lavoratori della Saga Coffee e i due imprenditori interessati a rilevare l'azienda: Triulzi di Tecnostamp e Melocchi di Minifaber. Il protocollo d'intesa, se approvato dai lavoratori, sarà sottoscritto con un incontro in Regione il 24 febbraio, alla presenza dell'assessore al lavoro, nonché mediatore del tavolo di confronto, Vincenzo Colla. Gli operai si esprimeranno con un referendum il 21 e il 22 febbraio. L'accordo prevede l'impegno della nuova compagnia ad assumere entro dodici mesi almeno 137 lavoratori. Quota che potrebbe alzarsi a 150 se dovesse subentrare anche Invitalia. A questo si aggiunge anche la definizione di un piano sociale che preveda cassa integrazione straordinari e un sistema di incentivazioni all'esodo. Infine, la Newco deve prevedere un piano industriale che punti alla prosecuzione dell'attività di impresa, alla continuità operativa del sito, all'assorbimento del personale e alla riqualificazione dell'intero impianto anche sotto il profilo ambientale e dell'economia circolare.