A Modena apre la mostra 'Ferrari Forever'

L'seposizione al museo Enzo Ferrari per i 75 anni della prima vettura uscita da Maranello: in programma fino al febbraio 2023

A Modena apre la mostra 'Ferrari Forever'
Ansa
L'esposizione "Ferrari Forever"

Proprio il 12 marzo del 1947 dai cancelli di Maranello uscì la 125 S, la prima vettura a portare il nome Ferrari. A 75 anni esatti da quel giorno apre, al Museo Enzo Ferrari di Modena, 'Ferrari Forever', mostra dedicata al mondo delle 'classiche' in occasione dell'anniversario del Cavallino Rampante. Mondo cui dal 2006 è dedicato il dipartimento Ferrari Classiche, divisione d'eccellenza che ha come obiettivo quello di offrire ai proprietari un servizio esclusivo, volto a tutelare l'inestimabile patrimonio che le automobili classiche rappresentano. 

La rassegna, spiegano dalla casa automobilistica modenese, nasce proprio con l'intento di raccontarne le attività svolte e accompagnare il visitatore alla scoperta della manutenzione e del restauro delle vetture, che vengono curate direttamente in officina, ripristinandone l'autenticità. Visibilità anche all'archivio storico, dove sono custodite le schede di montaggio di tutte le automobili prodotte a partire dal '47. In mostra quindici vetture, tutte certificate, tra le quali alcune anche restaurate proprio dal dipartimento tra cui la 250 GT Competizione Tour de France del '56, disegnata da Sergio Scaglietti, o la 250 GT Cabriolet del '59, realizzata in piccola serie da Pinin Farina. 

Oltre alle vetture classiche esposte, il visitatore ha anche la possibilità di ammirare pezzi unici come il cosiddetto 'mascherone' della Ferrari 500 Mondial del '53, manufatto realizzato in acciaio e legno, per la Collezione ModenArt, testimone di gesti di artigianalità usate tra gli anni '40 e gli anni '60. La mostra sarà visitabile al Museo Enzo Ferrari di Modena fino al 17 febbraio 2023.