Quasi tremila nuovi casi e 14 morti

Nell'ultimo bollettino della regione salgono i ricoveri. Tra i deceduti anche un uomo di 48 anni

Quasi tremila nuovi casi e 14 morti
TGR Emilia-Romagna
Una corsia dell'ospedale di Piacenza

Sono 2.916 i nuovi casi di coronavirus in Emilia-Romagna sulla base di 7.316 tamponi (4.893 molecolari e 2.423 rapidi). Il tasso di positività è quasi al 40% (39,9). "Un valore non indicativo dell’andamento generale visto il numero di tamponi effettuati, che nei giorni festivi è inferiore rispetto agli altri giorni e soprattutto i tamponi molecolari vengono fatti prioritariamente su casi per i quali spesso è atteso il risultato positivo", sottolinea la Regione. 

I pazienti attualmente ricoverati nelle terapie intensive dell’Emilia-Romagna sono 36 (+4). Gli ammalati negli altri reparti Covid sono 1.336 (+44).
La situazione dei contagi nelle province vede Reggio Emilia con 539 nuovi casi (su un totale dall’inizio dell’epidemia di 152.515), seguita da Bologna (474 su 281.080) e Modena (430 su 210.292); poi Parma (293 su 112.202), Ferrara (269 su 94.441), Ravenna (259 su 125.792) e Rimini (193 su 129.977); quindi il Circondario imolese (127 su 41.950), Forlì (117 su 63.462) e Cesena (110 su 76.125); infine Piacenza, con 105 nuovi casi di positività su un totale da inizio pandemia di 72.138.

Le persone complessivamente guarite sono 5.222 in più rispetto a ieri e raggiungono quota 1.286.050.

Altri 14 decessi. In totale, dall’inizio dell’epidemia i decessi in regione sono stati 16.471.