Strage del 2 agosto, la Procura Generale annuncia: non ci sono fascicoli pendenti

La Procuratrice generale reggente Musti spiega che non c'è alcun fascicolo pendente sull'accertamento di ulteriori partecipanti all'attentato

Strage del 2 agosto, la Procura Generale annuncia: non ci sono fascicoli pendenti
TGR Emilia Romagna
Lucia Musti

"Non è pendente alcun fascicolo  avente ad oggetto l'accertamento di ulteriori partecipi, a qualunque titolo (morali o materiali), alla Strage di Bologna". Lo dice la procuratrice generale reggente Lucia Musti, dopo che
si è chiuso in primo grado con l'ergastolo il processo a Paolo Bellini. Musti ha spiegato che "è stato aperto un fascicolo a carico di Flavio Carboni, in ordine ai delitti 371 bis e 384 ter del codice penale", (false informazioni al pm al fine di sviare le indagini). Carboni, faccendiere al centro di tanti misteri italiani, è morto a gennaio, a 90 anni: "Preso atto della morte, ci determineremo di conseguenza". 

Il servizio di Filippo Vendemmiati