Scossa di magnitudo 3.8

Avvertita distintamente in tutti i paesei dell'appennino tosco emiliano. Epicentro a Firenzuola, in provincia di Firenze. Profondità 14 chilometri

Scossa di magnitudo 3.8
Ansa
ANSA

Una scossa di terremoto di magnitudo 3.8 è stata registrata sull'Appennino tosco-romagnolo. In base ai dati dell'Istituto nazionale di Geofisica e Vulcanologia (Ingv) l'epicentro è a sei chilometri da Firenzuola, in provincia di Firenze. Il terremoto è avvenuto a una profondità di 14 chilometri. La scossa è stata avvertita dalla popolazione in diversi paesi a ridosso del confine tosco-romagnolo, come Casola Valsenio (Ravenna). Al momento non risultano segnalazioni di danni.