A Giovanna Botteri il riconoscimento "Gianni Granzotto"

Assegnato alla giornalista Rai nell'ambito del Premio Estense a Ferrara che premia le eccellenze del giornalismo

A Giovanna Botteri il riconoscimento "Gianni Granzotto"
Rai
Giovanna Botteri

La giuria presieduta dal presidente della Fondazione Premio Estense, Gian Luigi Zaina, e composta da sette imprenditori dei territori di Bologna, Ferrara e Modena ha assegnato a Giovanna Botteri il 38° “Riconoscimento Gianni Granzotto. Uno stile nell’informazione” nell'ambito del Premio Estense, che dal 1965 premia l’eccellenza del giornalismo italiano.
La giornalista Rai, storica inviata di guerra, è stata scelta per aver “dato un contributo importante all’analisi del conflitto in Ucraina e dello scenario internazionale”.
“Quella della giuria degli imprenditori è stata una decisione unanime. Sin da subito si è pensato di premiare un inviato speciale con esperienze importanti nelle zone teatro di guerra, anche per ringraziare tutti i giornalisti che operano sul campo, in prima linea, leggendo e raccontando gli eventi. Il curriculum di Giovanna Botteri in questo senso parla da solo, ma quello che ha convinto tutti è anche il suo stile, sobrio, sintetico e immediato, concentrato sulla notizia" osserva Zaina, che aggiunge: "Quello che colpisce di Giovanna Botteri è il suo sguardo attento e acceso, la conoscenza non solo delle zone del mondo che descrive, ma anche dell’Italia e degli italiani per i quali è diventata ormai una persona di fiducia e un punto di riferimento, portando nelle case di tutti informazione e verità”.