Assolti in appello

Un 35enne di Parma e uno di Palermo accusati di violenza sessuale di gruppo su una 15enne durante l'adunata degli Alpini del 2015, sono stati assolti dalla Corte d'Appello dell'Aquila

Assolti in appello
Tgr
La Corte d'Appello dell'Aquila

Ribaltata la sentenza di primo grado per  giovani imputati: Danilo Ceci, oggi 35enne, nato a Parma e residente in provincia di Reggio Emilia, e il venditore ambulante Semir Belhaj, coetaneo, nato e residente a Palermo. 
I due erano stati condannati in primo grado dal Tribunale dell'Aquila a 4 anni per violenza sessuale di gruppo ai danni di una ragazza di 15 anni che sarebbe avvenuta durante l'adunata nazionale degli alpini del maggio 2015 all'Aquila, assolti con formula piena ieri in appello 'perché il fatto non sussiste'. Attese le motivazioni della sentenza, è probabile il ricorso in Cassazione