La giornata mondiale del rifugiato

Alcuni giovani perseguitati nei loro paesi per omofobia in attesa del percorso per lo status di rifugiato

La giornata mondiale del rifugiato
tgr emilia romagna
uno dei giovani ospitati a Modena

La protezione non si esaurisce nell'accesso all'asilo, ma si manifesta concretamente attraverso un processo equo di integrazione sociale ed economica nel Paese di accoglienza. In questa Giornata Mondiale del Rifugiato, Giulia Bondi ha incontrato alcuni giovani perseguitati per omofobia nei loro paesi in attesa dello status di rifugiato e inseriti nel progetto di accoglienza finanziato dall'ufficio antidiscriminazione della Presidenza del Consiglio