L'Italia riparte da Bologna

Gli azzurri pareggiano 1-1 al Dall'Ara con la Germania. Tra i titolari Scamacca e Frattesi del Sassuolo. La punta neroverde colpisce un palo. Gol di Pellegrini

L'Italia riparte da Bologna
LaPresse
L'attaccante del Sassuolo Scamacca

C'è tanta Emilia-Romagna nel pareggio dell'Italia con la Germania. A partire ovviamente dallo stadio che ha ospitato la partita di Nations League, il Dall'Ara di Bologna, con quasi 30mila tifosi sugli spalti. Tra gli undici titolari, poi, due sono del Sassuolo: il centrocampista Frattesi e il centravanti Scamacca. E sono proprio i neroverdi i più attivi e pericolosi in attacco nel primo tempo.
La Nazionale, profondamente rinnovata dal C.T. Mancini, tiene testa ai tedeschi. Non ci sono occasioni da gol fino alla fiammata azzurra poco dopo la mezz'ora. Al 34esimo Scamacca prima sbaglia un colpo di tacco, poi da lontanissimo colpisce il palo. Poco prima e poco dopo, due tiri di Frattesi, sempre pronto agli inserimenti in avanti. Al 37esimo la reazione della Germania, con Gnabry, liberato all'altezza del dischetto, che manda in curva.
La ripresa si apre con un'altra occasione per Scamacca, che di testa manda a lato su cross di Politano. Al 52esimo ci prova ancora la punta neroverde, ma la rovesciata è troppo debole e centrale per impensierire Neuer. Al 55esimo è Politano a sfiorare l'incrocio dei pali. Al 70esimo il vantaggio dell'Italia. Il neoentrato Gnonto va via sulla destra e mette al centro: facile il tap-in di Pellegrini. Passano solo due minuti e la Germania pareggia con Kimmich.
La partita di Scamacca e Frattesi termina all'85simo, quando i due giocatori del Sassuolo vengono sostituiti. La partita dell'Italia termina con un incoraggiante 1-1.

Il servizio di Mattia Martini, con il montaggio di Alessandro Cazzuffi