Anche Bologna in piazza venerdì per la pace in Ucraina

Con gli interventi del cardinal Zuppi e di Rita Monticelli

Anche Bologna in piazza venerdì per la pace in Ucraina
ANSA
ANSA

Venerdì 22 luglio anche Bologna scenderà in piazza per la pace, in occasione della Giornata nazionale di mobilitazione della campagna 'Europe for Peace - Costruiamo l'Europa di Pace', convocata dalla Rete italiana Pace e Disarmo, insieme a un'ampia coalizione di reti, movimenti, associazioni, sindacati, studenti, giovani per fermare la guerra in Ucraina e costruire un'Europa di pace. 

La manifestazione è convocata dalle 18, in piazza Nettuno. Sono previsti interventi delle associazioni promotrici e aderenti, del cardinale Matteo Zuppi, presidente della Cei e di Rita Monticelli, delegata del sindaco di Bologna sui diritti umani Tra chi ha aderito, Cgil Bologna e Emilia-Romagna, Centro di documentazione del manifesto pacifista, Acli Bologna, Anpi Bologna, Arci Bologna, Auser Bologna, Comitato difesa prigionieri politici in Iran, Circolo Acli Giovanni XXIII Bologna, Comunità Islamica di Bologna, Comunità S. Egidio - Cucine Popolari, Donne in nero Bologna, Donne per Nasrin - Legambiente Bologna, Libera Bologna, Manifesto in Rete, Mediterranea, Nexus E.R., Pax Christi Bologna, Period Think Tank, Portico della Pace di Bologna, Rete Studenti Medi e Rete degli Universitari Bologna.