Nuovo attacco no vax: presa di mira la sede AUSL di Modena

Imbrattati i muri dell'edificio con slogan contro i vaccini anti covid

Nuovo attacco no vax: presa di mira la sede AUSL di Modena
TGR Emilia-Romagna
Le scritte apparse sulla sede dell'AUSL di Modena

Ancora un attacco “no vax” sui palazzi di Modena. Dopo le sede dei sindacati, le inconfondibili scritte rosse sono apparse sulla facciata della sede dell'Ausl in via San Giovanni del Cantone. Oltre alla grande scritta "I vax uccidono", i soliti riferimenti al nazismo e alla dittatura sanitaria. Le forze dell'ordine sono già al lavoro per identificare i vandali: le indagini partono dalla immagini delle telecamere di videosorveglianza. 

Come già per gli attacchi ai sindacati, non sono mancati i messaggi di vicinanza, a partire da quello del sindaco di Modena, che ha incontrato in mattinata la direttrice generale per esprimerle la solidarietà della città.

Nel servizio di Sara Scheggia (montaggio Claudio Franceschini) le interviste a

Federico Cibelli - edicolante

Gian Carlo Muzzarelli - sindaco di Modena