Picchia la compagna fino a farle perdere il bambino: arrestato

In manette a Vignola un 33enne. Vittima una ragazza di 22 anni: la denuncia scattata d'ufficio dopo il racconto ai sanitari che l'hanno curata in ospedale

Picchia la compagna fino a farle perdere il bambino: arrestato
LCC
Quattro bolognesi indagati per violenza

Avrebbe picchiato la compagna 22enne al punto da farle perdere il figlio che stava aspettando. L'uomo, originario della Tunisia, è stato arrestato nei giorni scorsi dai carabinieri a Vignola, in provincia di Modena, per maltrattamenti, lesioni e, appunto, procurato aborto. Ieri l'interrogatorio di garanzia in cui il 33enne ha negato di aver usato violenza contro la donna, ma i certificati medici che attestano il contrario e la testimonianza della giovane hanno portato alla misura cautelare. 
Secondo le indagini, gli episodi di violenza proseguivano da tempo e la donna aveva deciso di non denunciarlo poiché senza un lavoro e un posto dove andare. Una denuncia nei confronti dell'uomo era però scattata d'ufficio, il mese scorso, dopo che la giovane era andata all'ospedale per le botte subite. In quell'occasione aveva raccontato ai sanitari di aver perso il figlio a causa delle violenze domestiche che andavano avanti da tempo.