Terremoto nel Forlivese: 35 scosse da ieri sera

In gran parte con epicentro a Meldola; la più forte alle 20.52 con magnitudo 3.2. Non si registrano danni a persone o cose

Terremoto nel Forlivese: 35 scosse da ieri sera
Ansa
Le scosse registrate dall'Ingv

Si sono susseguite tutta la notte le scosse di terremoto nel Forlivese: l'ultima questa mattina, alle 7.41, di magnitudo 2.3 e con epicentro a Bertinoro, diversamente dalle altre, con epicentro a Meldola, tranne una a Forlimpopoli. In tutto almeno 35, fra strumentali e più intense, le scosse di terremoto registrate dall'Istituto nazionale di geofisica e vulcanologia (Ingv) sull'Appennino forlivese. Uno sciame sismico che ha finora provocato paura nella popolazione ma nessun danno. 
Due le scosse più intense: una di magnitudo 3.1 scala Richter alle 20.36 con epicentro nel territorio comunale di Meldola e l'altra di 3.2 alle 20.52. Tutte sono state avvertite da buona parte della popolazione, specialmente ai piani alti della abitazioni. Lo sciame è poi proseguito con decine di eventi con epicentro fra il Meldolese e la periferia di Forlì. Non si segnalano danni ma sono state molte le telefonate ricevute dai centrali dei vigili del fuoco e delle forze dell'ordine da parte di cittadini spaventati.