Ritrovata la 78enne dispersa in Appennino

E' scesa da sola sul versante toscano, si è riparata nella notte tra le rocce. Un automobilista l'ha portata dai soccorritori

Ritrovata la 78enne dispersa in Appennino
Soccorso alpino Emilia Romagna
La 78enne toscana insieme ai soccorritori del Saer

È stata ritrovata viva, stamattina intorno alle 8, la 78enne che era scomparsa da ieri mattina sull'Appennino Tosco-Emiliano, tra Passo del Cerreto e Fivizzano, mentre stava cercando funghi. Sta bene, è in buono stato di forma e avrebbe rifiutato anche il ricovero in ospedale.
Dalle prime informazioni raccolte dai soccorritori, la donna avrebbe trascorso la notte trovando riparo sotto una roccia e si sarebbe alimentata cibandosi di mirtilli trovati in zona. All'alba ha chiesto aiuto ad un automobilista che l'ha portata dai soccorritori che la stavano cercando. La donna (residente a Pietrasanta) aveva perso l'orientamento a causa del maltempo - con vento, pioggia e fitta nebbia - che si è abbattuto ieri sul crinale.