Finisce 0-0 tra Sassuolo e Milan

Nessun gol al Mapei, Maignan para il rigore di Berardi (che si infortuna)

Finisce 0-0 tra Sassuolo e Milan
Ansa
La serata difficile di Berardi

Tra Sassuolo e Milan finisce zero a zero. Un pari tutto sommato giusto, perchè il Sassuolo ha saputo tenere testa con autorevolezza ai più quotati avversari i quali non hanno mai impegnato seriamente il portiere di casa Consigli, a conferma della serata no di alcuni uomini chiave come Leao e Giraud, apparsi assai spenti. 

Vicinissimo al gol c'è andato invece il Sassuolo. 

Una serata negativa per Berardi che si è fatto parare un rigore metà primo tempo da Maignan poi, in avvio di ripresa, è stato costretto ad uscire per un infortunio che sembra grave. Il giocatore della nazionale, quasi in lacrime, è stato portata a braccia fuori dal campo dagli uomini dello staff neroverde. E a proposito di infortuni, nel finale di gara Florenzi è stato costretto ad uscire per un problema muscolare. Prove tecniche di derby per il Milan che era tornato questa sera al Mapei Stadium di Reggio Emilia dove a maggio aveva conquistato lo scudetto. Turnover per i rossoneri senza Origi e Rebic per problemi fisici. Ritorno in campo dal prima minuto di Kjaer , con Pioli che rinnova la fiducia al giovane Pobega. Non cambia invece Dionisi che, con il risultato di questa sera, sale a 5 punti. Con il terreno in perfette condizioni nonostante la pioggia caduta copiosa nelle ore che hanno preceduto la gara, si gioca in un clima decisamente favorevole ai campioni d'Italia sostenuti da più della metà dei presenti (quasi 19 mila) L'iniziativa del gioco è subito del Milan, il Sassuolo non si limita ad attendere ma prova a replicare ai primi pericoli portati da Leao che al 12' approfitta di un appoggio sbagliato di Berardi per involarsi verso la porta del Sassuolo. La sua conclusione però è imprecisa. Al 21' la possibile svolta: Kyriakoupolos entra in area, Florenzi e Saelemaekers lo affrontano, secondo Ayroldi, in modo scorretto. 

Rigore dopo il consulto al Var. Sul dischetto va Berardi che si fa parare da Maignan il tiro dagli undici metri. Il Milan muove palla ma conclude poco: Gli uomini di Pioli chiuderanno con il 62% di possesso palla ma con appena 2 tiri nello specchio, uno in più addirittura il Sassuolo. Succede poco fino all'intervallo con il gioco spesso spezzettato e senza azioni di rilievo. Nella ripresa al 10' l' infortunio che sembra grave di Berardi sotto la curva del Milan. Piovono pesanti insulti all'indirizzo del giocatore di casa da parte dei sostenitori milanisti ("Devi morire…." il coro della curva). Berardi non si riprende dallo scontro con ed è costretto ad uscire sostituito da Defrel. Al 12' tre cambi nel Milan: entrano De Ketelaere, Tonali, Messias per Brahim Diaz, Pobega e Saelemaekers, nel tentativo di migliore la manovra offensiva e cercare la rete. Al 25' è decisivo Harroui che 'mura' Leao in posizione favorevole. Da metà secondo tempo in poi è un assedio da parte del Milan alla porta del Sassuolo che si difende senza affanno e con ordine senza chiedere interventi decisivi al proprio portiere Consigli. 

Nel finale al 90' Florenzi è costretto ad uscire per problemi muscolari lasciando così i suoi in dieci avendo Pioli esaurito i suoi cambi, mentre al 4' di recupero Leao conferma la sua serata no calciando debole su Consigli. Al 95' Defrel ha la palla che potrebbe fare male ma calibra male l'assist per Rogerio. Ayroldi prolunga fino a 8 minuti di recupero, ma il risultato non cambia.