Il programma delle celebrazioni

Tutte le iniziative per il 42esimo anniversario della strage alla stazione di Bologna del 2 agosto 1980

Il programma delle celebrazioni
TGR Emilia-Romagna
La stazione distrutta dall'esplosione il 2 agosto 1980

Sono tante le iniziative in programma a Bologna per commemorare il 42esimo anniversario della strage alla stazione di Bologna del 2 agosto 1980.

Tra le 6:30 e le 8:30 è previsto l'arrivo delle staffette podistiche e ciclistiche al parco della Montagnola e in piazza VIII Agosto. Alle 8:30 l'incontro tra i parenti delle vittime e i rappresentanti delle istituzioni,  nel cortile d'onore di Palazzo d'Accursio, con gli interventi del sindaco Matteo Lepore, del presidente della Regione Stefano Bonaccini, del ministro dell'Istruzione Patrizio Bianchi e del presidente dell'associazione dei familiari delle vittime Paolo Bolognesi.

Alle 9:15, da piazza del Nettuno partirà il corteo con familiari e cittadini che arriverà alla stazione. Qui, alle 10, dal palco di piazza Medaglie d'oro, sono previsti gli interventi di Bolognesi e di Lepore. Alle 10:25, l'ora in cui esplose la bomba, ci saranno il triplice fischio del treno e un minuto di silenzio in memoria delle vittime. Alle 11:15, dal piazzale est partirà poi un treno straordinario per San Benedetto Val di Sambro, per ricordare le vittime della strage del treno 904, e alla stessa ora il Cardinale Matteo Zuppi celebrerà la Messa nella chiesa di San Benedetto.

Alle 11:30, nella sede di Cotabo in via Stalingrado, sarà deposta una corona al monumento in ricordo dei tassisti morti nella strage. Alle 11:45, al sottopasso della stazione Alta Velocità, la commemorazione al murale della strage.

Infine, alle 21:15 in piazza Maggiore, spazio alla musica con il concorso internazionale di composizione “2 agosto”, con l'orchestra del Comunale diretta da Pasquale Corrado (in diretta su Rai 5 e Rai Radio 3). Seguirà la proiezione del documentario “Un minuto di silenzio”.