Il Sassuolo pareggia con lo Spezia 2-2

Apre le marcature Frattesi, poi Bastoni e Nzola la ribaltano: tocca a Pinamonti salvare il punto per gli emiliani

Il Sassuolo pareggia con lo Spezia 2-2
Ansa
Una fase di Spezia - Sassuolo

Spezia e Sassuolo impattano e non riescono ad andare oltre un 2-2 nella terza giornata di campionato. Apre Frattesi per gli emiliani, Bastoni e Nzola ribaltano la situazione prima che Pinamonti riporti tutto in parita'. Nel finale viene espulso Ekdal per i bianconeri, ma la squadra di Dionisi non riesce a trovare il successo. Con questo pareggio entrambe le squadre salgono a quota 4 punti in classifica. Tanto equilibrio nelle prime battute di gara, con Nzola che ha subito la prima occasione al 10' con una girata terminata alta di poco. Di emozioni non ne arrivano tante altre fino al 27', quando Frattesi apre le danze con un colpo di testa su cross perfetto di Kyriakopoulos. Per i neroverdi pero' non c'e' neanche il tempo di esultare che i liguri pareggiano subito con Bastoni, bravo ad arrivare a rimorchio su un cross da sinistra respinto corto e a battere Consigli per l'1-1. 

A ridosso dell'intervallo poi, un episodio da Var (gomitata in area di Ferrari ai danni di Hristov), porta all'assegnazione di un rigore a favore dello Spezia, trasformato con freddezza da Nzola per il sorpasso bianconero. Ad inizio ripresa la situazione torna in equilibrio grazie al primo gol in neroverde di Pinamonti, ma e' clamoroso l'errore di Caldara e Dragowski che regalano all'attaccante la possibilita' di segnare a porta vuota. L'ex Empoli sfiora la doppietta poco dopo, trovando la deviazione decisiva di Kiwior su una girata, poi lo Spezia prova a rispondere con Gyasi che calcia a lato non di molto. 

Nel finale viene espulso Ekdal per doppia ammonizione e il Sassuolo prova ad approfittarne andando ad un passo dal colpo da 3 punti, ma Dragowski respinge quasi sulla linea un tiro di Henrique e poi con un miracolo salva anche su Defrel