In serie B pareggiano sia Spal che Parma

1 a 1 il finale per i ferraresi ad Ascoli. Reti inviolate per il Parma a Perugia

In serie B pareggiano sia Spal che Parma
LaPresse
Il tiro di Buchel che ha deciso la partita

Il portiere dell'Ascoli, Nicola Leali, con le sue parate, rovina la possibile festa della Spal. Al Del Duca padroni di casa arrembanti ad inizio gara, con Lungoy. Ruba palla e vola verso la porta di Alfonso, il suo diagonale però non è preciso.
12esimo, Leali respinge il tiro di Maistro da dentro l'area di rigore.
Poi i bianconeri marchigiani passano in vantaggio: Gondo si infila di prepotenza nella difesa ferrarese. Lo ferma solo Tripaldeli. Per l'arbitro è rigore. Sul dischetto va lo stesso Gondo, per l'1 a 0 al 22esimo.
Quattro minuti e la Spal pareggia. Rete dell'ex Maistro da distanza ravvicinata. E' il più veloce di tutti. Leali si arrende. Solo questa volta però.
Nella ripresa infatti l'estremo difensore deoll'Ascoli è di nuovo decisivo su Rabbi lanciato verso la sua porta. In uscita riesce a trovare il tempo giusto per non farsi superare. Anche se fa discutere la mano di Falasco sullo schermo del giocatore della Spal. 1 a 1 il finale.

Pareggia anche il Parma a Perugia. Crociati meno frizzanti rispetto all'esordio casalingo con il Bari. Intorno alla mezz'ora gli uomini di Pecchia si fanno vedere dalle parti di Gori con una ripartenza efficace. Peccato per la conclusione di Mihaila. Che distrubato non riesce a piazzare con precisione la sfera bloccata dal portiere umbro. Il Perugia prova a rendersi pericoloso con Olivieri. Ma non riesce mai davvero ad impensiere Chichinzola. 
Nella ripresa Vasquez cerca di darsi di fare in un paio di occasioni. Gori però è sempre attento.
Nel finale decisivo l'intervento di Del Prato su Curato a pochi passi dalla porta. Salva il risultato per i crociati che tornano in Emilia con un punto.