La procura di Reggio apre un fascicolo su Silk-Faw

La Guardia di Finanza incaricata per accertamenti fiscali sulla joint venture sino-americana che dovrebbe fare sorgere a Reggio Emilia una stabilimento produttivo di auto di lusso elettriche

La procura di Reggio apre un fascicolo su Silk-Faw
ANSA
ANSA

 La procura di Reggio Emilia ha aperto un fascicolo, al momento contro ignoti, incaricando la Guardia di Finanza di indagare sul progetto Silk-Faw, la joint venture sino-americana che dovrebbe far sorgere a Reggio Emilia un mega stabilimento produttivo di auto di lusso elettriche, assumendo un migliaio di lavoratori. Ne dà notizia La Gazzetta di Reggio. La magistratura si è mossa per sciogliere i sospetti sorti anche a causa dei continui slittamenti rispetto ai programmi. Il progetto sta tenendo in sospeso anche la Regione. Nonostante la convocazione dei manager in luglio da parte dell'assessore regionale allo sviluppo economico Vincenzo Colla, nessun passo avanti è stato fatto.