Vandalizzato il monumento alle vittime del sisma, si dimette segretario dei Giovani Democratici

Sarebbe lui il giovane immortalato nel video a Mirandola. Il Pd lo ha sospeso dal partito

Vandalizzato il monumento alle vittime del sisma, si dimette segretario dei Giovani Democratici
Comune di Mirandola
Il video dell'atto vandalico a Mirandola

L'autore dell'atto vandalico all'installazione artistica di Mirandola in ricordo dei morti del sisma è, o meglio era, il segretario dei Giovani Democratici della bassa modenese. Eletto di recente, il 18enne Marouan Satte è stato immediatamente sospeso e poi indotto a dimettersi dall'indignazione provocata in tutta la cittadinanza e nel PD da "un gesto di una gravità inaudita e che lascia sconcertati", parole del segretario provinciale del partito, Roberto Solomita. 

"Uno sfregio, perpetrato alla memoria delle vittime del terremoto del 2012, e più in generale a un'intera comunità, che condanniamo nella maniera più ferma e decisa", si legge in una nota del Comune di Mirandola, che ha sporto querela nei confronti dei responsabili dell'affronto contro il memoriale, realizzato da studenti e scout sulle pareti del cantiere del Teatro Nuovo in occasione del recente decennale. 

Oltre a dimettersi, Marouan Satte ha assicurato di essersi pentito e si è scusato con la comunità di Mirandola, dicendosi disponibile a rimediare al suo gesto incomprensibile. 

Il video pubblicato sui social e il servizio di Franz Giordano montato da Dario Collina