Schianto con tre morti, arrestata 24enne

Il tasso alcolemico della giovane alla guida di una delle due auto era doppio rispetto al consentito. L'impatto di notte, a Pinarella di Cervia

Schianto con tre morti, arrestata 24enne
Tgr Emilia Romagna
Il luogo dell'incidente.

A poche ore dal grave incidente stradale che a Pinarella di Cervia è costato la vita a tre persone, c'è un arresto: si tratta della giovane alla guida di una delle due auto coinvolte, assieme a uno scooter. E' una 24enne della provincia di Brescia. La misura è scattata su disposizione del Pm di turno Cristina D'Aniello dopo che gli esami hanno rilevato nella ragazza un tasso alcolemico di circa il doppio di quello consentito per mettersi al volante. Per lei l'accusa è di omicidio plurimo stradale e lesioni stradali aggravate dalla guida in stato di ebbrezza. 
La giovane è piantonata in ospedale a Cesena: né lei né l'amica di 25 anni che le viaggiava accanto sono in pericolo di vita sebbene abbiano riportato lesioni di una certa entità.
Prognosi di 90 giorni per la terza donna ferita, una 55enne ravennate che viaggiava sulla Fiat Panda scontratasi frontalmente attorno all'una su via Bollana con la Mercedes condotta dalla ragazza. 
Le vittime sono un 39enne di Forlì che guidava uno scooter subito dietro all'utilitaria e due passeggere di quest'ultima: una 52enne ravennate e una 62enne di Gambettola, nel Cesenate.
Sul posto per ricostruire la dinamica dell'incidente è intervenuta la polizia municipale di Cervia, insieme ai soccorsi del 118 e ai vigili del fuoco, che hanno estratto le vittime dalle lamiere. Secondo le prime ipotesi, la Panda e lo scooter viaggiavano verso Cervia, mentre l'altra vettura procedeva in direzione di Cesena.

Il servizio di Francesca Romanelli, montaggio di Diego Gualandi.