No al rigassificatore

Da Ravenna a Punta Marina manifestazione delle associazioni ambientaliste contro l'impianto al largo della costa

No al rigassificatore
Tgr Emilia Romagna
Marcia

E' partita la marcia per l'ambiente da Ravenna fino alla spiaggia libera di Punta Marina. 

“L’obiettivo della manifestazione delle varie associazioni ambientaliste, in collegamento con tutte le altre iniziative che si stanno svolgendo in Italia, a cominciare da Piombino, è quello di contrastare la svolta intrapresa dal governo sotto la spinta dei colossi dell’energia fossile, che vede nella realizzazione degli impianti di rigassificazione - in Adriatico al largo della costa di Punta Marina - la punta d’iceberg di quel sistema ostinatamente estrattivista che sta rovinando il clima, l’ambiente, la pace e il futuro delle prossime generazioni” – concludono dal Coordinamento ravennate -. Mentre il Presidente della Regione e Commissario straordinario dichiara che l’opera si dovrà fare a tutti i costi, diversi soggetti della società civile, a Ravenna e altrove, stanno sollevando svariate obiezioni nei confronti di questi progetti, che ostacolano il percorso verso la vera transizione energetica.  Le istituzioni devono ascoltare scienza e società, e cambiare rotta”, dicono i manifestanti.

Il servizio di Paolo Pini