Pedina e minaccia la ex, arrestato 30enne a San Lazzaro

Ai domiciliari un uomo italiano che aveva già ricevuto il divieto di avvicinamento per stalking

Pedina e minaccia la ex, arrestato 30enne a San Lazzaro
TGR Emilia Romagna
Un'auto dei carabinieri


Telefonate continue, anche di notte. Messaggi pieni di insulti e minacce. Uno stalking che è continuato per settimane con pedinamenti sotto casa e sul luogo di lavoro nonostante un divieto di avvicinamento deciso dall'autorità giudiziaria. I Carabinieri della Stazione di San Lazzaro di Savena, coordinati dalla Procura della Repubblica di Bologna, hanno arrestato un 30enne italiano, indagato per atti persecutori contro la ex compagna. 

L'uomo è attualmente ai domiciliari. Secondo quanto ricostruito dagli inquirenti, la donna aveva cominciato a ricevere le molestie da giugno. Quando il provvedimento del giudice che gli vietava di avvicinarsi e di comunicare con lei non è stato rispettato, si è deciso per l'arresto.