Violenza sessuale a Piacenza, carcere per il 16enne

E' al Pratello di Bologna; l'episodio di notte in centro ai danni di una ventenne che usciva dal lavoro. Per lui anche un daspo di un anno

Violenza sessuale a Piacenza, carcere per il 16enne
TGR Emilia Romagna
Il tribunale per i minorenni di Bologna

E' stato arrestato e si trova nel carcere minorile di Bologna il 16enne egiziano che la notte due notti fa aveva violentato una 20enne in strada a Piacenza. L'accusa è quella di violenza sessuale e nelle scorse la Polizia di Piacenza ha eseguito il provvedimento di fermo, emesso dalla Procura della Repubblica presso il Tribunale per i Minorenni di Bologna. 
Il minorenne era stato rintracciato subito dopo i fatti dalla Squadra Volante "e successivamente riconosciuto senza ombra di dubbio" dalla donna, fa sapere la Questura. Oltre all'accusa di violenza sessuale anche quella del porto abusivo di armi e di falsa attestazione. "La grave condotta posta in essere dal giovane autore del fatto delittuoso, che ha evidenziato una non trascurabile pericolosità sociale, ha portato la Procura della Repubblica presso il Tribunale per i Minorenni di Bologna ad emettere il fermo di indiziato di delitto, eseguito nell'immediatezza dalla Squadra Mobile" - si legge in una nota della Questura del capoluogo emiliano. Il minorenne si trova ora dunque in carcere. 
Nei suoi confronti il questore Filippo Guglielmino ha emesso un Daspo, "vietandogli, per la durata di un anno, di accedere a pubblici esercizi o locali di pubblico trattenimento collocati nelle vie del centro cittadino, considerandolo persona potenzialmente pericolosa visti i fatti occorsi ed il luogo in cui il fatto criminoso è stato perpetrato".