Basket, la Virtus supera Trieste. Reggio Emilia ko con Tortona

Successo sofferto per i bolognesi: 85-80. I biancorossi finiscono la benzina nel finale: 59-63 alla sirena

Basket, la Virtus supera Trieste. Reggio Emilia ko con Tortona
TGR Emilia-Romagna
Weems prepara il tiro da 3 punti

Archiviata la delusione di Eurolega con il Monaco, la Virtus Bologna torna dopo 48 ore al PalaDozza e torna alla vittoria in campionato su Trieste, ma soffrendo più del previsto. Gli ospiti partono bene e si portano sopra di 5 punti grazie a uno scatenato Bartley, già in doppia cifra dopo 3 minuti e mezzo. Dall'altra parte - senza Teodosic e l'acciaccato Pajola - Nico Mannion sfrutta lo spazio concessogli da Scariolo e segna 16 punti nel primo tempo infilando le prime tre triple tentate. Trieste resta in partita grazie al 7/7 dal campo di Davis. Si va all'intervallo sul 47-39, con un tiro da 3 allo scadere di Mickey. Poi dopo un massimo vantaggio di 13 lunghezze l'attacco bianconero si inceppa e Trieste si riavvicina fino al -2 all'ultimo intervallo breve. L'ex di turno Gaines segna 17 dei suoi 20 punti a cavallo tra la fine del terzo e la prima metà del quarto periodo e porta i suoi sopra di 5, ma nel finale la Virtus piazza un parziale di 20-10 che chiude i conti sull'85-80. 18 punti per Mannion, 13 per Belinelli e 12 di Cordinier. A Trieste non bastano i 64 punti segnati dal trio Bartley-Davis-Gaines.
Tortona rovina la festa per il ritorno di Reggio Emilia nel PalaBigi ristrutturato. I piemontesi partono fortissimo e chiudono il primo quarto sul 10-25, poi il divario si allarga fino a 20 punti. Il ritorno in campo dopo 6 mesi e mezzo di Olisevicius dà il là alla rimonta biancorossa fino al -7 dell'intervallo lungo dopo una tripla più fallo subito da Michele Vitali, che però si fa male alla caviglia. Nel terzo quarto i padroni di casa risalgono a -1 (38-39) ma il sorpasso arriva nell'ultima frazione con il canestro di Reuvers per il 59-57. Mancano 5 minuti alla fine e Reggio paga la stanchezza della lunga risalita senza più segnare neanche un punto. Finisce 59-63 con 17 decisivi punti di Christon. Nessun canestro per Leo Candi, alla prima da ex contro Reggio. Inutili i 15 punti di Olisevicius, gli 11 di Hopkins più 12 rimbalzi e i 10 assist di Cinciarini, fermo però a 2 soli punti.