Bollette e pratiche scorrette, Agcm apre le istruttorie

L'Autorità Garante della Concorrenza contesta alle aziende dell'energia le modifiche unilaterali dei prezzi

Bollette e pratiche scorrette, Agcm apre le istruttorie
Rai
Bollette e pratiche scorrette

L'impennata dei costi di energia e gas finisce sotto la lente del Garante dei consumatori che ha aperto quattro istruttorie nei confronti di Iren, Iberdrola, E.ON e Dolomiti per contestare le modifiche unilaterali dei prezzi di fornitura di energia e gas, le comunicazioni ai clienti e le minacce di distacco. Richiesti chiarimenti anche ad altre 25 società, tra le quali le emiliane Hera Comm e Sinergas. I procedimenti dovranno chiarire se sono state rispettate le norme del decreto Aiuti bis.

Il servizio di Giorgio Maria Leone con il montaggio di Dario Collina