Nuova occupazione in zona universitaria in un immobile di Asp

Il sindaco Lepore: "Chiediamo di uscire, ma tema della casa è priorità dell'amministrazione"

Nuova occupazione in zona universitaria in un immobile di Asp
Tgr Emilia Romagna
Lo stabile occupato in via Capo di Lucca.

Nuova occupazione abitativa a Bologna, dove il collettivo Luna è entrato in un immobile in via Capo di Lucca, in zona universitaria, di proprietà Asp. L'edificio - sostengono gli attivisti lamentando una situazione di emergenza abitativa in città per studenti e lavoratori - sarebbe vuoto da oltre 10 anni. L'obiettivo dell'occupazione è destinarlo a una 15ina di persone senza dimora. Si tratta di uno spazio di 8 unità abitative.

“Noi prima di tutto chiediamo alle persone di uscire" - la posizione del sindaco di Bologna Matteo Lepore, che ha dichiarato “Ci occuperemo di questa occupazione con lo stesso metodo con cui abbiamo affrontato tutte le altre”. Il primo cittadino ha tuttavia precisato che il tema della casa è all'ordine del giorno per l'amministrazione, sottolinenando la necessità di un piano nazionale dedicato alla questione per le grandi città.