Pugni alla moglie per 70 euro. Arrestato uomo di 36 anni

La 31enne italiana e disoccupata, picchiata davanti ai figli. All'arrivo dei carabinieri aveva il volto tumefatto

Pugni alla moglie per 70 euro. Arrestato uomo di 36 anni
ANSA
violenza sulle donne

I Carabinieri della Stazione di Castello di Serravalle hanno arrestato un 36enne marocchino per maltrattamenti contro familiari o conviventi e lesioni personali dolose. I Carabinieri della Centrale Operativa di Bologna hanno ricevuto la telefonata di una donna, 31enne, italiana, disoccupata e beneficiaria del reddito di cittadinanza, che chiedeva aiuto perché il marito la stava picchiando all’interno delle mura domestiche. 

Giunti sul posto, i Carabinieri hanno trovato la donna con la maglia sporca di sangue e il volto tumefatto, a causa dei pugni che il marito le aveva sferrato durante una lite per motivi economici. La donna, sposata col 36enne da 10 anni, ha riferito ai Carabinieri di essere stata picchiata dal marito, da cui è in fase di separazione, davanti ai figli (maschio di anni 6 e femmina di anni 5) perché si era rifiutata di corrispondergli 70 euro, soldi di cui aveva bisogno per restituirli a un conoscente. 

Soccorsa dai sanitari del 118, la donna è stata trasportata al Pronto Soccorso dell’Ospedale di Bazzano (BO), dove è stata medicata e dimessa con una prognosi di quattro giorni per: “Trauma contusivo facciale e lievemente abraso e trauma contusivo costale sinistro”. Successivamente è stata portata insieme ai figli in una struttura protetta. Su disposizione della Procura della Repubblica di Bologna, il marito, arrestato dai Carabinieri, è stato portato in carcere.