Tenta di violentare una senza fissa dimora, fermato dai passanti e arrestato

L'aggressione a Rimini lo scorso 3 ottobre, il Gip dispone il giudizio immediato

Tenta di violentare una senza fissa dimora, fermato dai passanti e arrestato
LCC

Ha tentato di stuprare una donna, una clochard che si era addormentata in un giaciglio improvvisato nell'androne di un negozio nel quartiere San Giuliano a Rimini, afferrandola di forza e picchiandola per costringerla ad un rapporto sessuale. Protagonista della vicenda un uomo di 31 anni originario della Somalia arrestato dalla Polizia con l'accusa di violenza sessuale e lesioni personali. Per lui, il Gip ha disposto il giudizio immediato, accogliendo la richiesta presentata dal Pubblico Ministero: l'udienza è fissato al prossimo 16 dicembre.
I fatti risalgono allo scorso 3 ottobre quando l'uomo ha aggredito la donna, obbligandola a baciarlo e provando a stuprarla: le grida della clochard, una 54enne originaria del
Pavese, hanno attirato l'attenzione dei passanti in via Coletti che sono intervenuti in suo soccorso. Sul posto è giunta una pattuglia della Polizia che ha arrestato il 31enne. La donna è stata condotta al Pronto Soccorso dove i medici hanno giudicato le lesioni subite guaribili in cinque giorni mentre l'aggressore è stato portato nel carcere dei “Casetti” dove è tuttora detenuto.