Covid, crescono i contagi ma non le terapie intensive

Emilia Romagna tra le sei regioni a rischio alto. Nei reparti 209 pazienti in più, i morti sono 66 in 7 giorni.

Covid, crescono i contagi ma non le terapie intensive
Ansa
Un reparto di Terapia Intensiva

Crescono i positivi al Covid e i ricoveri, ma non le terapie intensive. Il bollettino settimanale della Regione Emilia-Romagna segnala 23.112 casi in più (l'aumento venerdì scorso era stato di 18.127) su un totale di 91.911 tamponi eseguiti negli ultimi sette giorni. Con questi dati, il numero di contagi dall'inizio della pandemia supera i due milioni: 2.023.014. 
I pazienti nelle terapie intensive dell'Emilia-Romagna sono 38 (-3) mentre sono 1.374 (+209) negli altri reparti Covid. I casi attivi salgono a 39.642 (+8.171), il 96,4% in isolamento a casa con sintomi lievi o senza sintomi. I morti sono 66, la scorsa settimana erano stati 58. I guariti sono 14.873. 

E dopo l'ultimo bollettino settimanale l'Emilia Romagna è tra le sei regioni classificate da ISS e Ministero a rischio alto.