Danni e allagamenti nel Ravennate

La mareggiata ha causato gravi problemi sul litorale, il livello del mare si è alzato di oltre un metro e mezzo

Danni e allagamenti nel Ravennate
Tgr Emilia Romagna
Danni sulle spiagge del Ravennate.

Mareggiata record, il mare Adriatico si è alzato di quasi un metro e mezzo: il livello più alto degli ultimi 30 anni. Un martedì nero su tutta la costa adriatica Emiliano romagnola. Completamente coperto dal mare il porto di Cervia, mare entrato dentro gli abitati di Marina di Ravenna, Lido di Savio e Lido di Dante. Danni, agli stabilimenti balneari, alcuni inagibili, da Marina Romea a Lido di Classe. I vigili del fuoco della Provincia di Ravenna hanno fatto più di una cinquantina di interventi tra alberi caduti, strade e cantine allagate. Il mare ha invaso la Diga foranea sud "Zaccagnini" e le strade più vicine alla costa di Marina di Ravenna. Danni segnalati anche a Punta Marina dove la potenza della mareggiata ha infranto anche la duna di protezione sulla spiaggia. La Capitaneria di Porto ha segnalato criticità per i pescherecci che si trovavano in mare a Cervia e Marina di Ravenna. Rinforzati gli ormeggi nei porti. Acqua alta in darsena ancora al porto di Marina di Ravenna.

Il servizio di Giovanna Greco