Il Bologna ribalta il Toro, 2-1 al Dall'Ara

Decisivi i cambi di Thiago Motta: Orsolini e Posch firmano il terzo successo consecutivo

Il Bologna ribalta il Toro, 2-1 al Dall'Ara
Ansa
Il nuovo allenatore del Bologna, Thiago Motta

Terzo successo consecutivo per il Bologna targato Thiago Motta, il quarto includendo la coppa Italia. Dopo le sfide salvezza con Lecce e il Monza, si alza il livello: a cadere questa volta è il Torino reduce da tre vittorie, l'ultima contro il Milan campione d'Italia.

Nell'anticipo delle 12.30, il Dall'Ara gremito da più di 23mila spettatori festeggia una rimonta. Sono infatti i granata a passare in vantaggio: al 26esimo il portiere Milinkovic Savic lancia Miranchuk direttamente dalla propria area, Lucumì valuta male la traiettoria e stende il fantasista russo per un rigore che Lukic trasforma.
A inizio ripresa il Toro sfiora  il raddoppio con stesso Miranchuk, poi la svolta del match. Motta butta nella mischia anche Orsolini e
Soriano, passando al 4-2-3-1. Al 17' combinazione Arnautovic-Orsolini: Vignato arriva alla conclusione in area, sulla quale Milinkovic Savic si conferma il migliore in campo dei granata.
Due minuti dopo il Bologna pareggia. Vignato trova il cross per il taglio di Orsolini, conclusione mancina al volo per l'1-1.
Ma non è finita, perché sull'onda dell'entusiasmo il Bologna completa l'opera e ribalta la gara: al 28', Orsolini apre per Lykogiannis, che crossa: spizzata di Soriano e tocco sotto misura vincente di Posch, con i tre nuovi innesti di Thiago Motta che firmano il sorpasso.
C'è tempo ancora per un quasi autogol di Rodriguez su piazzato di Lykogiannis, ma basta così: il Bologna vince ancora e si avvicina alla parte
sinistra della classifica.