Donna accoltellata dall'ex marito, è ricoverata in condizioni gravi

Tentato femminicidio in via Rialto. L'uomo arrestato dopo un tentativo di fuga: ha aggredito la 25enne davanti ai figli, ora affidati ai servizi sociali. Tre anni fa lo aveva denunciato per maltrattamenti

Donna accoltellata dall'ex marito, è ricoverata in condizioni gravi
Tgr Emilia-Romagna
L'appartamento in cui si è consumato il tentato omicidio

A cercare aiuto sono stati i bambini: urlavano per la loro mamma, aggredita in casa proprio la mattina della vigilia di Natale. Alcuni vicini hanno chiamato i carabinieri e l'ambulanza, arrivata in pochi minuti.
E' un tentato femminicidio quello che è accaduto in pieno centro a Bologna, poco prima delle otto. Una donna di 25 anni è stata ferita gravemente al collo dall'ex marito, un 31enne marocchino, con un'arma da taglio, probabilmente un paio di forbici. La giovane, italiana e madre di tre figli piccoli, è ora in rianimazione all'ospedale Maggiore, dove è stata operata d'urgenza. I medici stanno provando a stabilizzarla, la prognosi però è riservata. Tre anni fa la 25enne aveva denunciato l'uomo per maltrattamenti. 
Dopo l'aggressione l'uomo è fuggito: appena sceso in strada ha bloccato un'auto minacciando la donna alla guida. L'ha fatta scendere, le ha rubato la macchina ed è scappato incappando però nei lavori in corso di una via vicina, andando a sbattere. A quel punto, ha proseguito a piedi, ma è stato fermato dalle volanti della polizia, a pochi passi dalla questura.
I rilievi della scientifica dei carabinieri nell'appartamento, in cui la donna pare fosse temporaneamente in affitto, sono andati avanti tutta la mattina. La posizione dell'uomo ora è al vaglio degli inquirenti, che devono ricostruire anche il trascorso della coppia. I bambini, due maschi e una femmina, sono stati affidati ai servizi sociali.

Il servizio di Sara Scheggia, montato da Dario Fabbri.