Fallimento Valleverde: condannato il fondatore

Armando Arcangeli, patron del calzaturificio romagnolo, è stato condannato a 4 anni e 6 mesi per bancarotta fraudolenta, distrattiva e preferenziale e per alcuni reati fiscali

Fallimento Valleverde: condannato il fondatore
TGR Emilia-Romagna
Una foto del fondatore della Valleverde

Aveva inventato lo slogan "camminare in una valle verde". Un gioco di parole con il nome dell'azienda che guidava, la Valleverde appunto. Armando Arcangeli, patron del calzaturificio romagnolo, è stato condannato dal tribunale di Rimini a 4 anni e 6 mesi di reclusione per bancarotta fraudolenta, distrattiva e preferenziale e per alcuni reati fiscali. Si è chiuso così dunque il primo grado del procedimento nato dopo il fallimento nel 2013 della società Spes, in precedenza denominata "Valleverde Calzature".