Ai domiciliari l'uomo che ha travolto e ucciso un netturbino

Guidava sotto l'effetto di alcol: dopo l'incidente mortale si è schiantato contro un palo della luce

Ai domiciliari l'uomo che ha travolto e ucciso un netturbino
TGR Emilia-Romagna
Il luogo dell'incidente

E' scattata la misura cautelare degli arresti domiciliari per l'uomo che sotto l'effetto dell'alcol ha investito e ucciso un 59enne netturbino nordafricano a Botteghino, frazione di Parma.

La tragedia all'alba di sabato 7 dicembre: la vittima stava risalendo sul mezzo per la raccolta dei rifiuti, quando è giunta l'auto che lo ha colpito prima di schiantarsi contro un palo della luce. L'autista della vettura, un 50enne, aveva nel sangue una concentrazione di alcol superiore ai limiti di legge.

 

Il servizio di Francesca Romanelli con il montaggio di Angelo Gorizzizzo