Anziana investita in via Azzurra, proposto patteggiamento a 4 anni

Accordo tra accusa e difesa, l'incidente a ottobre. Vittima una 81enne travolta da un'auto: alla guida un uomo senza patente e con della droga

Anziana investita in via Azzurra, proposto patteggiamento a 4 anni
TGR
Incidente via Azzurra Bologna, i fiori per Luisa Giovannini

L'accordo raggiunto tra accusa e difesa è per una pena di quattro anni di reclusione, con la detenzione in carcere sostituita da quella domiciliare. Sulla proposta di patteggiamento per Gian Luca Nilo, 39enne che il 22 ottobre a Bologna travolse e uccise l'81enne Luisa Giovannini, su via Azzurra, si pronuncerà il tribunale il primo marzo. Nilo, accusato di omicidio stradale con l'aggravante di aver guidato con la patente revocata e di detenzione di stupefacenti, è difeso dall'avvocato Luciano Bertoluzza. 
I parenti della vittima, parte civile, sono assistiti dagli avvocati Giovanni Donati e Nicola Stangolini, che si erano opposti, in udienza, a un patteggiamento a una pena inferiore. Nel frattempo sono in corso trattative con l'assicurazione per il risarcimento danni.