Bologna eliminato, alla Lazio basta Felipe Anderson

All'Olimpico finisce 1 a 0, decisiva la rete al 33esimo del brasiliano. I rossoblu non riescono mai a spaventare i padroni di casa

Bologna eliminato, alla Lazio basta Felipe Anderson
LaPresse
La rete della vittoria laziale segnata da Felipe Anderson

La Lazio batte di misura (1-0) il Bologna allo stadio Olimpico e si qualifica ai quarti di finale di Coppa Italia. Decisivo è il gol di Felipe Anderson alla mezzora del primo tempo. Prima del fischio di inizio della gara, il tributo a Sinisa Mihajlovic, ex giocatore biancoceleste e ed ex allenatore rossoblu, scomparso all'età di 53 anni lo scorso dicembre. Sono stati esposti diversi striscioni in suo onore, presente al completo la famiglia del campione, sul maxischermo è stato trasmesso un filmato a lui dedicato. 
In campo la Lazio si rende presto pericolosa. Tra le occasioni da annotare, quella in apertura di Felipe Anderson, Skorupski ferma con i pugni. Scatenati anche Milinkovic-Savic e Zaccagni, che si fanno vedere ripetutamente dalle parti della porta con chance pericolose. Gli uomini di Sarri non riescono, però, a sbloccare il risultato. Ed è allora che il Bologna prende più piede, gestendo il gioco e fermando quello avversario. Poi al 33' Pedro ruba palla a Sosa e a Felipe Anderson non resta che spedire in rete il pallone per l'1-0 con cui si chiuderà il primo tempo.
 

Tranne l'occasione di Orsolini, in reazione al gol subìto, il Bologna non fa nulla, come pure nella seconda parte di gara. A inizio ripresa, invece, i biancocelesti vanno a un soffio dal raddoppio con il colpo di testa di Milinkovic-Savic poco sopra la traversa. I padroni di casa meriterebbero il gol, soprattutto con la doppia occasione di Luis Alberto: una in semi-rovesciata e una parata da Skorupski. Alla fine basta il gol di Felipe Anderson per eliminare il Bologna. Ai quarti di finale la Lazio se la vedrà contro la vincente della sfida tra Juventus e Monza.