Bologna omaggia con un gala il genio della danza Rudolf Nureyev

Il 15 gennaio lo spettacolo al Teatro Celebrazioni

Bologna omaggia con un gala il genio della danza Rudolf Nureyev
Ansa
ANSA

Dopo il successo del recente Lago dei cigni, il 15 gennaio alle 18 il balletto torna al Teatro Celebrazioni di Bologna con l'atteso "Gala di danza - Omaggio a Rudolf Nureyev", uno spettacolo già andato in scena al Teatro Arcimboldi di Milano e allo Sferisterio di Macerata. Considerato uno dei più grandi ballerini, il cui talento rimane ancora oggi ineguagliato, Rudolf Nureyev ha segnato un'epoca dal punto di vista interpretativo e creativo nella storia della danza.

Nureyev ha saputo motivare alla passione per la danza e alla ricerca della perfezione tecnica tante giovani promesse, che oggi, arricchite dal suo prezioso bagaglio artistico, gli rendono omaggio con questo Gala di danza. In scena celebri pas de deux del repertorio classico, come quelli de Il Lago dei Cigni, Lo Schiaccianoci, Diana e Atteone, Don Chisciotte, Le Corsaire, La Bayadère e La Bella Addormentata nel Bosco, e assoli contemporanei realizzati da primi ballerini e solisti internazionali come Nicolai Gorodiskii, Lada Romanova, Viktor Ishchuk, Ilona Kravchenko, Tatiana Lezova, Yaroslavl Tkachuk, Ada Gonzales, Valentin Stoica, Răzvan Cacoveanu e Amyra Badro.