Ennesimo rinvio al 24 gennaio per la decisione sull'estradizione del padre di Saman

L'udienza in Pakistan era già stata aggiornata ad oggi per l'assenza in aula del legale dell'uomo

Ennesimo rinvio al 24 gennaio per la decisione sull'estradizione del padre di Saman
TGR Emilia-Romagna
Una foto del padre di Saman

Un altro slittamento - questa volta al 24 gennaio - per la decisione sull'estradizione del padre di Saman. Shabbar Abbas era stato arrestato in Paskistan a novembre con l'accusa di aver organizzato a Novellara - nel reggiano - l'omicidio della figlia 18enne, colpevole agli occhi della famiglia di aver rifiutato un matrimonio combinato.

L'udienza - inizialmente prevista ieri - era già stata aggiornata ad oggi per l'assenza in aula del legale dell'imputato, ora il nuovo rinvio sarebbe dovuto ad impegni del giudice. Proprio in questa occasione avrebbero dovuto essere analizzati i documenti arrivati dall'Italia, soprattutto a seguito del ritrovamento - in un casolare nelle campagne reggiane - del corpo di Saman. Il processo per la morte della ragazza si aprirà a Reggio Emilia il 10 febbraio.

 

Il servizio di Luca Ponzi