Eurolega, la Virtus cede 77-87 allo Zalgiris

Nel 18esimo turno della competizione continentale, gli uomini di Scariolo lottano ma devono arrendersi alla pallacanestro solida e martellante dei lituani che dominano a rimbalzo

Eurolega, la Virtus cede 77-87 allo Zalgiris
Virtus Pallacanestro
Milos Teodosic a canestro contro lo Zalgiris

La sconfitta brucia per la Virtus, ma la prima gara europea del 2023 alla Segafredo Arena non tradisce le attese, rimanendo in bilico fino ai possessi finali. 

La partenza delle V nere è contratta, alla fine del primo quarto gli ospiti scappano subito a +11. Entra anche Polonara, conteso dalle due società nell'ultimo mercato, e con Shenghelia sono subito scintille.

Nel secondo periodo gli uomini di Scariolo rialzano la testa trascinati da un Teodosic in formato europeo. Alla fine per lui saranno 21 punti e 12 assist. Ma all'intervallo Bologna è ancora dietro sul punteggio di 36-40.

Al ritorno in campo è una Virtus arrembante e le triple in successione di Hackett, Teodosic e Pajola segnano il sorpasso che però evapora quasi subito.

Le energie sprecate si fanno sentire, le transizioni e la precisione dalla lunetta dei lituani fanno la differenza, Roland Smits è implacabile e il divario torna ad allargarsi quando non c'è più tempo. Alla fine sarà 77-87 per i lituani che si affacciano alla zona playoff.

I padroni di casa cedono in particolare a rimbalzo, 38 a 24 per gli ospiti. Ma c'è già un riscatto che attende dietro l'angolo: domani sera a Bologna arriva l'Olympiakos.