Nella scuola dell'insegnante sospesa a Modena, la procura indaga per molestie

L'inchiesta partita dopo un video registrato da uno studente

Nella scuola dell'insegnante sospesa a Modena, la procura indaga per molestie
TGR Emilia Romagna
Indaga la Procura di Modena

Un'insegnante è stata sospesa a Modena per presunte molestie sessuali, riprese con lo smartphone da uno degli studenti, e la procura apre un fascicolo per adescamento di minori. Gli inquirenti stanno valutando diverse testimonianze di quanto sarebbe accaduto all'interno dell'istituto superiore modenese e, appunto, anche almeno un video dove sarebbero stati immortalati gli atteggiamenti equivoci col coinvolgimento di minorenni. A quanto risulta sarebbe stata la dirigente della stessa scuola a denunciare l'accaduto alla polizia, sulla base dei racconti che circolavano all'interno dell'istituto. L'intervento delle forze dell'ordine sarebbe stato determinante per non far finire il video sui social. L'insegnante sospesa dovrebbe essere sentita nei prossimi giorni dagli inquirenti. "L'attenzione è alta ma al momento non ritengo di rilasciare dichiarazioni", queste le parole rilasciate dalla dirigente dell'ufficio scolastico provinciale di Modena Veronica Tomaselli. La stessa scuola era già finita nell'occhio del ciclone per il recente episodio di un docente che ha denunciato un'aggressione da parte di alcuni ragazzi. 

Il servizio di Giulia Bondi