L'allerta arancione prosegue

Dalla mezzanotte del 23 gennaio alla mezzanotte del 24 gennaio

L'allerta arancione prosegue
Foto Argnani
Prosegue l'allerta maltempo

Nuova allerta arancione in alcune zone dell'Emilia-Romagna, per vento, neve e stato del mare, valida dalla mezzanotte del 23 gennaio alla mezzanotte del 24 gennaio. L'allerta, per Arpae e Protezione civile, è anche per criticità idraulica e idrologica. Ci saranno precipitazioni a carattere nevoso sul settore Appenninico e collinare romagnolo a quote attorno a 100/200 metri, con fenomeni che nelle ore mattutine potranno interessare anche le aree di pianura pedecollinari centro occidentali. Sui rilievi le precipitazioni potranno essere di moderata o temporaneamente forte intensità con accumuli di neve compresi tra 20-40 cm, mentre sulle aree di pianura potranno risultare attorno a 5 cm. Dal pomeriggio è attesa una attenuazione delle precipitazioni che rimarranno in forma residua sul territorio risultando nevose a quote superiori i 500 metri. E' inoltre previsto vento nord-orientale con intensità di burrasca moderata (62-74 Km/h) e possibili raffiche di intensità superiore sulle aree di crinale centro occidentale e sulle aree di pianura settentrionali; rinforzi di burrasca forte (75-88 Km/h) sulle aree costiere e sul mare con ventilazione in progressiva attenuazione dalle ore pomeridiane. Il mare risulterà tra molto mosso ed agitato sotto costa con altezza dell'onda fino a 4 metri con moto ondoso in attenuazione nella seconda parte della giornata. Nelle aree collinari interessate da pioggia o pioggia mista a neve, si potranno verificare fenomeni franosi e innalzamenti dei livelli idrometrici dei corsi d'acqua, in particolare dei torrenti minori. Si prevedono condizioni del mare sotto costa che potranno generare fenomeni di dissesto, erosione e/o ingressione marina.