Migranti, Ravenna si prepara a nuovi sbarchi

Dopo il porto sicuro offerto alla Ocean Viking, vertice in Prefettura con Comune, Regione e forze dell'ordine

Migranti, Ravenna si prepara a nuovi sbarchi
Tgr Emilia-Romagna
L'arrivo della Ocean Viking al porto di Ravenna

Un bilancio delle operazioni di accoglienza della Ocean Viking, il 31 dicembre.
E la messa a punto di dettagli organizzativi in vista di eventuali altri sbarchi.
E' l'obiettivo dell'incontro in programma oggi alle 12 in Prefettura a Ravenna.
Tra i partecipanti, oltre al prefetto Castrese De Rosa, il sindaco di Ravenna Michele De Pascale, gli assessori regionali alla protezione civile e al welfare Irene Priolo e Igor Taruffi, i responsabili di tutte le forze dell'ordine, del porto, dell'azienda sanitaria e delle associazioni di volontariato coinvolte nell'accoglienza (Caritas, Croce Rossa, Protezione Civile).
La scelta di Ravenna come porto sicuro per la Ocean Viking potrebbe non rimanere un episodio isolato: "Il ministro dell'interno è stato chiaro, bisogna decongestionare i porti siciliani e calabresi - ha detto il prefetto Castrese De Rosa - altri sbarchi a Ravenna sono una possibilità nient'affatto remota. E noi vogliamo farci trovare preparati".
Tra i punti da discutere, l'individuazione di un terminal alternativo a quello delle crociere utilizzato il 31 dicembre: dalla primaverà tornerà ad accogliere le navi da turismo e non sarà sempre disponibile.

 

Nel servizio di Serena Biondini le interviste a Irene Priolo, assessora regionale alla Protezione Civile, Castrese De Rosa, prefetto di Ravenna, Igor Taruffi, assessore regionale al welfare.