Piacenza ricorda la strage del Pendolino 26 anni dopo

Il treno deragliò vicino alla stazione. L'incidente ferroviario causò la morte di 8 persone

Piacenza ricorda la strage del Pendolino 26 anni dopo
Ansa
ANSA

Una cerimonia religiosa e poi un ricordo al monumento. Così a Piacenza è stato celebrato l'anniversario della “tragedia del Pendolino”: domenica 12 gennaio 1997 alle 13.26, il treno Etr Botticelli deragliò in prossimità della stazione, causando la morte di otto persone.

"Un anniversario che portiamo nel cuore e che ci ricorda quanto sia importante non tralasciare la sicurezza dei cittadini", ha detto la presidente del consiglio comunale di Piacenza Paola Gazzolo. La cerimonia è stata organizzata dal Dopolavoro davanti alla stele eretta in ricordo di Agatina Carbonara, Gaetano Morgese, Francesco Ardito, Pasquale Sorbo, Lorella Santone, Lidio De Santis, Carmela Landi e Cinzia Assetta. Ivo Bussachini, segretario generale della Cgil di Piacenza ha parlato di "un monito per un mondo che sta andando verso un'innovazione tecnologica che dovrebbe avere sempre più attenzione alla vita e al lavoro".