Sconfitta di rigore per il Sassuolo a Firenze

I neroverdi cedono 2-1 nel finale allo stadio Franchi. Viola in vantaggio all'inizio del secondo tempo con Saponara e raggiunta dal dischetto da Berardi. A decidere la gara è il Var, che richiama due volte l'arbitro Manganiello

Sconfitta di rigore per il Sassuolo a Firenze
Ipa
Berardi esulta per il gol del momentaneo pareggio

Superata l'emozione per il minuto di silenzio in onore di Gianluca Vialli si gioca, e Bonaventura minaccia subito due volte la porta neroverde con un tirocross respinto da Consigli in uscita bassa e con un assist per Milenkovic, bloccato da una scivolata di Frattesi. Poi al 18imo l'ex di turno Duncan perde palla al limite e il diagonale rasoterra di Frattesi viene deviato in angolo da Terracciano, che poco dopo si salva di piede su Pinamonti, mandato in porta da Berardi al termine di fulminea ripartenza. Si va alla sosta sullo 0-0, ma la gara sta per sbloccarsi. Al 48imo su una palla vagante in area Ferrari serve un assist involontario a Saponara, che schiaccia a terra di sinistro scavalcando l'incolpevole Consigli. Il Sassuolo reagisce subito. Passano 7 minuti prima di un tiro respinto all'interno dell'area viola; sul momento nessuno si accorge di nulla, ma sul sinistro di Pinamonti c'è un tocco di braccio di Dodò. Il Var richiama Manganiello, che assegna il rigore. Berardi spiazza Terracciano segnando il suo terzo gol stagionale, il secondo di fila dalla ripresa del campionato. Poi Kouamè spreca l'ennesimo passaggio illuminante di Bonaventura sparacchiando di destro sull'esterno della rete. Al 69imo l'infortunato Pinamonti lascia il suo posto ad Alvarez. Cinque minuti dopo Consigli va a farfalle su un'uscita alta e Saponara colpisce di testa verso la porta, e  Ferrari respinge. Nel finale su un cross del solito Saponara il neoentrato Gonzalez è tutto solo e schiaccia di testa da pochi metri, ma Consigli dice no con un gran riflesso. E la beffa arriva proprio al 90imo: una carambola in area fa finire la palla sul braccio di Tressoldi. Dopo la nuova revisione al Var Manganiello concede un altro penalty. Dal dischetto l'argentino Nico Gonzalez manda Consigli da una parte e il pallone dall'altra. E dopo 10 minuti di recupero finisce 2-1, una sconfitta immeritata per il Sassuolo, che resta fermo a 16 punti.